AMABILE CILENTO

Lunedì, 11 Giugno 2012.

Dal mare la costa appare dimenticata e di selvaggia bellezza. Ripide montagne che si tuffano in acqua con suggestive scogliere, paesini arroccati che sembrano ancora ergersi a difesa di antichi invasori.

Ai primi di giugno tutto è verde, persino gli argentei ulivi. Località turistiche accarezzate dal mare, nell'ultimo mezzo secolo si sono sviluppate in angoli suggestivi e ricchi di fascino che mi fanno tornare alla memoria le prime vacanze estive con gli amici. Vibo Marina è ottantacinque miglia più a sud e la Calabria che ci ha ospitato per ben quattro tappe è stata abbandonata con la promessa di ritornarci. Il golfo di Policastro è pacifico e senza increspature, bagnato da un mare cobalto, pulito e trasparente che invita al tuffo.
Scario si presenta abbracciata al suo porto dopo parecchie ore di motore. L'amarezza per l'assenza di vento che ci ha costretto a dimenticare per l'intera giornata di navigazione il piacere di veleggiare, viene annullata dalla bellezza senza fronzoli della cittadina dalle case tinta crema che ci accoglie. Il lungomare è gremito di persone in passeggiata e curiosi attirati dal nostro arrivo anticipato dalla stampa, ed evidenziato dalla presenza di numerose autorità ad attenderci presso il pontile della Lega Navale Italiana di Scario.
La gente del Cilento è franca, ospitale e fiera del proprio territorio, e l'accoglienza è davvero calorosa ed amichevole. Arriva anche Roberto Brumat con la Porsche Panamera Ibrida accompagnato da altri tre giornalisti. Renato scende dalla Sly con i manifesti e le locandine del giro per la vita. Cominciano gli incontri e le interviste. Le persone  presenti sono interessate e ricettive alle tematiche che portiamo di tappa in tappa. E non poteva essere altrimenti, perchè chi vive in un ambiente piacevole, custodito e preservato con caparbietà, ed evolutosi in armonia con la natura ed il paesaggio, ha le nostre stesse sensibilità, i medesimi valori. Ecco perchè a Scario mi sono sentito tra amici.
Ciao
Alfredo

Commenti (0)

Lascia un commento

Effettua l'accesso per lasciare un commento.

In collaborazione con: